II livello e welfare

I contratti di II livello sono degli accordi, siglati tra datore di lavoro e organizzazioni sindacali (RSA o RSU aziendali), che permettono di modificare alcuni istituti economici e normativi disciplinati dai Contratti Collettivi Nazionali (CCNL) o da specifiche normative, quali ad esempio: retribuzione, inquadramento, tempo determinato, orario di lavoro, welfare Integrativo, formazione professionale, ambiente di lavoro, organizzazione del lavoro, pari opportunità e molto altro.
Gli accordi aziendali nascono dal dialogo e dalla contrattazione e consentono di introdurre regole più efficaci e tagliate sulle caratteristiche dell’azienda e sui bisogni dei lavoratori.
I Contratti di II Livello consentono inoltre di ottenere anche dei vantaggi economici diretti (legati alla decontribuzione e alla defiscalizzazione) e indiretti (maggiore efficienza e competitività, riduzione dell’assenteismo e alla flessibilità aziendale).
La contrattazione di 2° livello è alla base del welfare aziendale e degli accordi sulla produttività.